Karlštejn

Karlštejn venne fatto edificare nel XIV secolo da Carlo IV come fortezza allo scopo di proteggere i gioielli della corona. Un’importante opera di restauro avvenuta nel XIX secolo ha dato al castello il suo aspetto attuale. Oggi il maestoso aspetto esteriore del castello è decisamente più imponente del suo vuoto interno. Ciò nonostante Karlštejn è ancora, in Repubblica Ceca, il castello che attrae il maggior numero di visitatori. Ed è una destinazione indicata per trascorrere una piacevole giornata fuori Praga. Ci si impiega circa un’ora per raggiungere in auto o treno il castello percorrendo una strada panoramica.

Kutná Hora

L’antica città mineraria di Kutná Hora costituisce una buona meta per un’escursione fuori Praga. Nel breve giro di un’ora potrete fuggire dalla folla di Praga e godervi la bellezza di questa cittadina ceca dal grande passato. Nel XIII secolo fu scoperta una vena d’argento ed alcuni anni più tardi venne qui fondata la zecca della corona boema.

La città era famosa per il conio dei groschen (grossi praghesi) e divenne la seconda città per importanza nel regno di Boemia. Due luoghi da non perdere sono la cattedrale gotica di Santa Barbara e l’antica zecca reale.

Nel vicino sobborgo di Sedlec troverete l’ossario che raccoglie le ossa di oltre 40.000 persone foggiate in combinazioni di campane e candelabri.

Terezín

Terezín può essere raggiunta da Praga in circa 60-75 minuti d’autobus o in 45 minuti d’auto. Questa fortezza costruita nel XVIII secolo dall’imperatore Giuseppe II e chiamata Theresienstadt in onore di sua madre Maria Teresa tristemente divenne una prigione e campo di raccolta per circa 160.000 ebrei destinati ai campi di concentramento durante l’occupazione nazista della Cecoslovacchia.

Český Krumlov

Český Krumlov si trova a circa 160 km a sud di Praga. Questa città medievale è un vero gioiello ed è stato uno dei primi luoghi della Repubblica Ceca ad essere considerato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità (World Heritage Sites). Potrete vedere il castello ed assaporare la bellezza di questa incantevole cittadina ma, se potete farlo, allora vi raccomandiamo vivamente di fermarvi per due o anche tre giorni!

In auto: L’automobile è il mezzo più veloce per raggiungere Český Krumlov ed avrete anche la possibilità di fermarvi lungo il percorso per godervi il paesaggio della campagna circostante.

Karlovy Vary

La famosa località termale di Karlovy Vary, nota anche con il nome tedesco di Karlsbad, fu fondata intorno al 1350 dal Re Boemo ed Imperatore del Sacro Romano Impero, Carlo IV. Tra i visitatori, che nel corso degli anni hanno soggiornato in città, si possono elencare Casanova, Ludwig van Beethoven, Wolfgang Amadeus Mozart, Franz Kafka, Alphonse Mucha e numerosi rappresentanti dell’industria cinematografica mondiale che si danno appuntamento a Karlovy Vary ogni mese di luglio in occasione del Festival internazionale del cinema.

Karlovy Vary sta riguadagnando parte della sua gloria passata, grazie ai continui restauri ed alla riscoperta di quello che la città ha da offrire ai suoi visitatori. Che ci si rechi a Karlovy Vary per una cura, per godere delle sorgenti termali o per ammirare l’architettura non vi pentirete di aver visitato questa affascinante città. Karlovy Vary si raggiunge in circa due ore e mezzo d’auto da Praga.

(fonte: http://www.myczechrepublic.com)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>